• Redazione

A Brescia una donna viene stuprata in una piazza, a Palermo davanti al tribunale.

Da Palermo a Brescia è allarme stupri. D'estate purtroppo le serate folli tra alcool e sballo, provocano spesso questo risultato. Gli incontri causali con persone conosciute sul web non sono privi di rischio.



A Brescia una giovane donna è stata stuprata in piazza ad Adro. A finire in carcere proprio un giovane 21enne conosciuto su internet. Dopo uno scambio di messaggi i due avrebbero deciso di incontrarsi tra martedì e mercoledì scorso. Lei trentenne, più giovane di 9 anni dell'uomo, ha chiamato il 112 alle 3 della mattina, riferendo agli agenti di essere stata aggredita e violentata in strada, in una piazza. Soccorsa dagli operatori sanitari sarebbe stata medicata e visitata in ospedale. Il violentatore sarebbe già conosciuto dalle forze dell'ordine per alcuni episodi di furto.


A Palermo invece si registra il terzo caso di stupro in poche settimane. Questa volta la vittima sarebbe stata una giovane turista tedesca violentata vicino al tribunale da uno sconosciuto. Ad essere identificato dalla Squadra Mobile di Palermo, un uomo del posto.


Poco tempo fa furono stuprate una turista finlandese a Trapani e un'altra turista in ferie a Filcudi nelle Eolie. La 25enne avrebbe conosciuto un giovane gambiano mentre era in un pub con le sorelle. La donna si sarebbe appartata all'esterno del locale con l'uomo e qui avrebbe subito la violenza.


Sorte simile ad una turista 35enne canadese che si trovava in un locale di Impruneta in provincia di Firenze.


A Genova una 13enne avrebbe denunciato di essere stata abusata da un 17enne egiziano.