• Redazione

Alessandro Maestri: il lanciatore mondiale.

Alessandro Maestri è un campione assoluto di baseball. I suoi lanci sono stati apprezzati in tutto il mondo. Ha giocato come lanciatore esordiendo in Italia e successivamente negli Stati Uniti, in Australia, in Giappone, in Corea del Sud ed in Messico. Ha fatto anche parte della nazionale italiana partecipando al Word Baseball Classic in 4 competizioni dal 2006 al 2017.


di Nicola Scillitani


Vissuto da sempre a Viserba di Rimini, ha iniziato la sua crescita nel Torre Pedrera a 7 anni, giocando con l'Under 12. Nel 1997 vinse un titolo nazionale nella categoria ragazzi. A 17 anni ha giocato in serie B con i Torre Pedrera Falcons e nel 2005 passa al San Marino dove gioca la massima serie italiana. Prima di trasferirsi in Giappone, gioca due gare inaugurali nel campionato 2012 del Rimini Baseball.


Negli USA, in Tennessee, nella franchigia di doppio A dei Chicago Cubs, debutta il 1° aprile 2009, in una partita di pre-campionato della Major League Baseball. Milita nei Tennessee Smokies e nei Lincoln Saltdogs. Possiede il record di essere stato il primo giocatore di scuola italiana ad arrivare al terzo livello più alto del campionato statunitense di Baseball.


Gioca anche per i Boise Hawks, per i Peoria Chiefs, per i Daytona Cubs.


In australia gioca nel Brisbane Bandits. In Giappone viene ingaggiato dai Kagawa Olive Guyners, nella lega indipendente Shikoku Island League e nell'estate del 2012 firma un contratto con gli Orix Buffaloes di Osaka, squadra che milita nella prestigiosissima Pacific League del massimo capionato giapponese. Nel 2016 viene ingaggiato dai Gunma Diamond Pegasus.


In Corea del sud viene ingaggiato dagli Hanwha Eagles di Daejeon e alla fine del 2016 torna in giappone dove si laurea campione della Baseball Challenge LEague con i Gunma Diamond Pegasus.


In Messico firma il contratto con i Rojos del Aguila di Veracruz e successivamente ai Charros de Jalisco di Guadalajara.


Nel 2018 con esperienza internazionale, passa al San Mariono e ci gioca per 12 anni. Qui si classifica al quinto posto e chiude la stagione con 4 vittorie e 4 sconfitte su 12 disputati, con 56 strikeout in 48.1 riprese lannciate con una media PGL di 3.72. Nel 2019 arriva in finale ma non vince contro la Fortitudo e nel 2020 dopo essersi piazzato primo in campionato nella replica delle finali scudetto dell'anno precedente, perde ancora contro la Fortitudo Bologna.


Nell'agosto 2018 passa ai Blue Sox di Sydney della North East division.


Verrà chiamato anche in nazionale già a 9 anni, continuando per tutta l'adolescenza a partecipare a tornei internazionali di categoria. Nel 2005 debutta con la nazionale maggiore contro i Torrington Twisters in una amichevole disputata nel Connecticut.


Lascia i campi di baseball a marzo del 2021.


Alessandro Maestri ha anche scritto un libro a quattro mani con Elio delle storie Tese. Potrete conoscere tutta la sua carriera. Il titolo del libro è "Mi chiamavano Maesutori".




Galleria fotografica:


Video:





Il videosaluto per InVeritasPress.it