• Redazione

Audiointervista: Ro'hara e "Shalla", il suo singolo d'esordio

Dal 3 giugno 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica e in digitale “Shalla” (LaPOP), il singolo d’esordio di Ro’Hara.


Il brano “Shalla” nasce nell’intimità della stanza dell’artista e viene subito sviluppato in studio insieme al suo team: il produttore Cristiano Norbedo e il musicista Francesco Cainero. Chi ascolta questa canzone si immerge in parole forti, con un certo peso emozionale, ma il tutto è accompagnato da un sound fresco, moderno e ballabile, proprio ad esprimere il senso di leggerezza e fiducia che bisognerebbe avere nei confronti della vita.

Spiega l’artista a proposito del brano:«Sentivo il bisogno di far capire alle persone come me che non siamo soli e che, per quanto possa fare male vivere situazioni tremendamente faticose e dolorose da lasciare andare, tutto alla fine passa e si riequilibra. Per questo ho scelto il termine “Shalla”, un neologismo chiaro e diretto che tutti noi dovrebbero utilizzare ogni giorno per dire agli altri, ma soprattutto a noi stessi: “stai sereno, rilassati e respira”».

Per la creazione del Videoclip di "Shalla", le idee sono state chiare da subito. Sia a livello d'immagine. Tutto è nato da una frase del ritornello, che recita: "Lava via da me le tue labbra sporche e ruvide". La regia, della crew di "Dare Production", composta da Aurora Ovan e Davide Nicolicchia, ha deciso di utilizzare diverse situazioni di luce e movimento in modo graduale, iniziando da colori freddi, per rappresentare la sofferenza che si prova in certe situazioni, per poi raggiungere la libertà e la dinamicità, con colori più caldi. La costumista Vittoria Prignano ha creato un abito molto complesso, composto da strati e pezzi di stoffa che durante il video vengono strappati, con l'obiettivo di esprimere la necessità di liberarsi da tutto ciò che è fastidioso, pesante e tossico. Un videoclip con un messaggio profondo che regala però, un lieto fine pieno di ritmo e groove con la voglia di ballare e urlare alla vita: “Shalla!".



Biografia

Rossella Prignano, in arte Ro'Hara nasce a Verona il 2 dicembre 1992. All'età di dieci anni si trasferisce con la sua famiglia a Gorizia. È la più piccola di tre sorelle. Fin da bambina è molto curiosa e passa la maggior parte del suo tempo libero ascoltando più musica possibile. Cercadi imparare a cantare, imitando le voci famose dell'epoca, fino a quando viene notata dalla Direttrice del coro della Chiesa che insiste ad iscriverla in una scuola di canto. Da quel momento Ro'Hara non ha mai abbandonato la musica. Nel 2015 si diploma presso la "Bernstein School of Musical Theatre" di Bologna. La sua esigenza è quella di scrivere e cantare le proprie canzoni, ricevendo per questo, diversi riscontri artistici durante gli anni, tra i quali: miglior testo inedito al “Premio Casa della Musica" con direttore artistico Andrea Rigonat, vincitrice del “Talent vocal Selection” con Mara Maionchi ed Antonio Vandoni, due volte finalista al “Tour Music Fest”, sempre nella sezione cantautori; è successivamente tra i vincitori di “A Voice for music” con Loretta Martinez ed Enzo Campagnoli; infine è tra i finalisti di “Musicultura 2020”. Dal 2020 ad oggi, ha deciso di rimanere in silenzio per dedicarsi al suo nuovo Ep che a breve avremo modo di ascoltare su tutte le piattaforme. Un progetto interamente Pop, nato da due anni di ricerca interiore e musicale e di cambiamento per questa nuova artista emergente.



Galleria fotografica:

Link:


Facebook: https://www.facebook.com/rossellaprignanomusic/

Instagram: https://www.instagram.com/rossellaprignano/?igshid=YmMyMTA2M2Y%3D

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC4Xv2JW7uayoRXBwhit8pZQ


L'audio intervista:




Comunicato ricevuto da:

RED&BLUE MUSIC RELATIONS