• Redazione

Cosenza: 200 arresti tra cui un sindaco e un presidente dell'Associazione Comuni Italiani.

Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, con il coordinamento della Dda di Catanzaro, hanno eseguito una grossa operazione all'alba di ieri a Cosenza, contro la 'ndrangheta.



Oltre 200 le ordinanze cautelari emesse dal Gip distrettuale. Ai domiciliari è finito anche il sindaco di Rende e altri due amministratori locali oltre all'avvocato Marcello Manna, presidente dell'Anci (Associazione comuni italiani).


Tante le accuse: associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, organizzazione illecita di giochi d'azzardo e scommesse, riciclaggio, auto riciclaggio e trasferimento fraudolento di beni e valori.


Sequestrati anche beni mobili ed immobili per un valore di 72mila euro.