• Redazione

Mais: oltre alla situazione ucraina a ridurre la produzione nostrana, pure il maltempo.

La crisi del mais colpisce il nostro paese da quando è iniziata la guerra in Ucraina. Come se non bastasse ora ci si mette pure il maltempo che ha danneggiato centinaia di campi di mais e soia.



Alle porte di Milano ad esempio, tra Arconate e Parabiago, una tromba d'aria ha devastato diversi raccolti di granoturco e soia. La grandine ha distrutto le foglie del mais e ha piegato le piante in una fase decisiva per la crescita. La produzione si stima in caldo del 10%.