• Redazione

PESARO: Marocchino sgozza la moglie italiana e poi si toglie la vita.

Una donna italiana di 41 anni è stata uccisa da un marocchino 44ennem Chouaye Mourad, con cui era sposata. La donna aveva anche cambiato cittadinanza.



L'episodio è avvenuto a Novilara, frazione di Pesaro. Lui le ha tagliato la gola e poi si è lanciato dalle mura dell'antico borgo morendo sul colpo. La donna di origini sarde, nata a Quartu Sant'Elena, si era talmente fatta soggiogare dall'uomo che aveva persino cambiato cittadinanza, prendendo quella del Marocco. In passato lui era stato più volte denunciato per violenze domestiche ed era stato in carcere perché pluripregiudicato per spaccio.


L'uomo era uscito di carcere da 2 settimane. Ieri mattina ha atteso che le loro figlie di 13 e 7 anni, fossero a scuola per entrare nell'abitazione della donna , con cui non viveva più da un anno, e l'ha colpirla a morte alla gola con due coltelli, al culmine di una lite.