• Redazione

Russia e la parata: "In Ucraina vinceremo come nel 1945" ma intanto scarseggiano le armi.

A Mosca si è tenuta una parata militare e Putin ha tenuto un discorso. "Vinceremo come nel 1945. State combattendo per la nostra gente nel Donbass e per la sicurezza della nostra patria".



Zelensky di suo conto ricorda che l'Ucraina ha dimostrato di essere parte integrante del mondo libero e di un'Europa unita". Secondo un collaboratore di Navalny: "Putin non è uno stratega. Pensava di vincere facile ed invece ci sarà una guerra di logoramento".


Secondo la Gran Bretagna la Russia avrebbe fatto raid indiscriminati, senza porre alcun attenzione per tutelare i civili.


A causa della durata del conflitto, le forze russe potrebbero aver esaurito le munizioni ad alta precisione, e starebbero facendo ricorso ad armi obsolete e poco affidabili. Ciò porta a bombardamenti indiscriminati e sconsiderati.