top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

GRANDE SUCCESSO DELLA TERZA EDIZIONE DI OSTIA FILM FESTIVAL ITALIANO

Si è conclusa Ostia film festival italiano, una rassegna che ha omaggiato l’arte in genere, il cinema, la musica, lo sport, il sociale, l’ambiente e la romanità, con la direzione artistica di Francesca Piggianelli e Giampietro Preziosa, realizzata con il contributo della Direzione Cultura e Lazio Creativo della Regione Lazio, il riconoscimento della Direzione Cinema ed Audiovisivo, con il patrocinio di Roma Lazio Film Commission, SIAE, FPI, Roma Lazio Film Commission, Panalight.



Numerosi gli artisti, registi, produttori, talenti del territorio, sportivi ed illustri ospiti che hanno preso parte a Cineland come apertura, per proseguire al teatro del Lido di Ostia. Oltre alle proiezioni ed agli incontri con il pubblico, consegnati premi speciali delle varie categorie, annunciati dai conduttori Simone Bartoli e Silvia Tocci.

Premi speciali per il sociale a Simone Petralia per la regia del film Giorni Felici, intervenuto con l’attore Marco Rossetti, al cantautore Caffa (talento di Ostia) per il videoclip Testacoda con la regia di Flavio Remedia, a Claudio Orfei per il videoclip My wonderland. Presenti tutti I registi dei vari cortometraggi a cominciare da Domiziano Piscolla per L’inutilità della bellezza, proseguendo per Adelmo Togliani per Bob and Weave, intervenuto con parte del cast, tra cui il campione di pugilato Emanuele Blandamura ed I giovani attori Simone Casanica e Roberto Manieri. Gli altri corti proiettati sono stati Chi è di Francesco De Marinis, con Domenico Surace, Grazie le faremo sapere di Roberto di Fabio, Happyhour di Fabrizio Benvenuto, Dive di Aldo Iuliano. In gemellaggio con Filmare, presente il Presidente Enzo De Carlo, a tutela dell’ambiente, sono stati presentati La Pescatora di Lucia Lorè, Anche il riccio respira di Domenico Pietropaolo con Andrea Pannofino, Asfissia di Giorgia Fantozzi e Maurizio Manco.

Premio speciale opera prima per il film Denti da squalo al regista Davide Gentile ed a Tiziano Menichelli, giovanissimo talento di Ostia.

Premio speciale cinema, sport e sociale al docufilm Come un padre di Alessio Di Cosimo, dedicato a Carletto Mazzone, ed al documentario Barber Ring con la regia dello stesso Di Cosimo con il campione di boxe di Ostia Manuel Ernesti. A seguire premi ai Miti dello Sport tra cui Amaurys Perez, presenti anche Massimo Bonetti ed il campione Gaetano De Chiara.

Premi speciali anteprime al docufilm Gotico Padano-sulle tracce di Buono Legnani il pittore delle agonie di Roberto Leggio e Gabriele Grotto ed a Mariano Lamberti per la serie Fake.

Premio speciale Donne nell’arte a Francesca Nunzi, coraggiosa protagonista dello scioccante cortometraggio Il Provino, diretto da Pierfrancesco Campanella.

Emozionante finale con il grande omaggio a Franco Califano, a 10 anni dalla sua scomparsa, iniziato con una breve lettura dell’attore Federico Rosati. Premiati d’eccezione Mita Medici e Francesco Montanari, inoltre Alberto Laurenti e Gianfranco Butinar, che hanno incantato con un mini live in ricordo del grande artista e loro amico, Emanuele Carioti per il libro Per fortuna e purtroppo, ed infine i registi Roberto Cipullo e Massimo Cinque per il documentario Tutto in un tempo piccolo.

L’evento è stato realizzato con la collaborazione dello staff organizzativo di cui fanno parte tra gli altri Agnese Branca, Giulia Attardi, Massimiliano Mambor, Caterina Biasol, Gabriele Marino, Daniela Perozzi, Carolina De Laurentiis, inoltre Massimo Sirelli per i premi speciali e Gianluca Ferraro per la torta e il brindisi. (foto di Pitta Zalocco)





Comments


bottom of page