top of page
  • Redazione

SERGIO ADEA "L’illusione del progresso"

Una riflessione sulla crisi ambientale e il ruolo dell’uomo



L’impatto dell’uomo sulla Terra e sulle altre specie viventi è al centro di questo nuovo singolo del cantautore pugliese. Da una parte c’è il confort raggiunto e la consapevolezza di un’umanità in grado di adattare la natura alle proprie esigenze, dall’altra la mancanza di responsabilità e l'indifferenza dimostrata verso ciò che ricade sulle altre creature e sul mondo.

Per questo motivo il brano è una riflessione sui grandi temi della crisi climatica.

«Ero in un bosco di cui assaporavo i suoni e gli odori in tranquilla serenità, quando ad un tratto esplode il boato di un aereo in cielo. Ecco l’idea “l’arroganza” del progresso e gli scarti che esso produce (inquinamento ecc.)» Sergio Adea

Etichetta: Ass. mus. art. spett. Perla Music - Corato (BA)

Radio date: 22 novembre 2022


BIOGRAFIA:

Sergio Adea è lo pseudonimo del cantautore Sergio Panza, di Andria (BT). Questo suo nome d’arte, nasce dall’inquieto stato d’animo adolescenziale di cercare la propria anima gemella, o dea, senza trovarla. Milita in diverse band tra cui gli “Aurora” con cui partecipa a “Passaporto per Sanremo” e partecipa a un tour con la band in Belgio e Germania finanziato da un gruppo di immigrati pugliesi. Come solista pubblica i brani “Smog e “Natale arriverà”, presentati nel programma radiofonico Rai “Taccuino Italiano Musica”. Nel 2008 il comune di Andria (BT) assume come colonna sonora delle feste natalizie il brano presentato a Rai Radio Italia “Natale Arriverà”. Il singolo “Smog” viene trasmesso nel circuito “Radio Margherita” e nel programma Radio Rai 1 di Lorella Cuccarini “Citofonare Cuccarini”. Attualmente sta lavorando a un terzo Ep, con brani che spaziano tra ricordi d’infanzia, primi amori ed altre storie, oltre a un concerto ad Andria previsto a dicembre.


Comunicato ricevuto da:

Astrid - L'Altoparlante




bottom of page