• Redazione

Uno studente bocciato per le insufficienze, fa ricorso al tar e viene promosso.

E' arrivato alla fine dell'anno con troppe insufficiente e per questo non era stato nemmeno ammesso all'esame di stato. Il giovane studente di un liceo di Genova, però non si è dato per vinto ed ha iniziato una battaglia legale contro il Ministero dell'istruzione, ottenendo di sostenere l'esame e riscattandosi dinanzi ai professori.



Il Tar della Liguria ha deciso così: "Il giudizio della Commissione d'esame supera e assorbe il precedente giudizio negativo d'inidoneità formulato dal Consiglio di classe, determinando l'integrale soddisfazione dell'interesse sostanziale del ricorrente a ottenere il titolo di studio"