top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

CLASSICA ORCHESTRA AFROBEAT: "L'origine del mondo"

IL SINGOLO CHE ANTICIPA IL QUARTO ALBUM DELL’ENSEMBLE EMILIANO-ROMAGNOLO



L'8 luglio un'anteprima del disco dal vivo al Ravenna Festival con le installazioni sceniche originali del collettivo internazionale Mutoids Waste Company


“L’origine del mondo” è un brano nato e suonato su una sanza, un lamellofono usato in buona parte dell’Africa centrale e meridionale e si ispira ad un mito bantù sulla creazione del mondo che racconta di come «Dio si sentisse solo e chiese aiuto all'Immaginazione. Questa gli consigliò di costruirsi una sanza e così lui fece. Fu così che dal suono di ogni lamella pizzicata nacquero le terre, le acque, i monti, le piante, gli animali e in ultimo, l’essere umano».


Il primo singolo di “Circles”, il quarto concept album della band in uscita a settembre 2023, è una composizione di Anna Palumbo, dall'evidente carattere circolare. Infatti, il brano rappresenta per «accrescimento musicale», la riproposizione del mito, con qualche sorpresa: le coscienze di alcune parti del Creato che si fermano, si ascoltano reciprocamente, duettano e infine giungono ad un crescendo di entusiasmo per la bellezza dello stare insieme. Lo stesso principio circolare sarà riproposto, in forma di danza, dal collettivo Mutoids Waste Company in una serata di anteprima del disco l’8 luglio a Ravenna.


Il video che l’artista Gianni Zauli ha immaginato e realizzato interamente con la tecnica dello stop motion (circa 24 scatti al secondo) ha vinto il premio Best Animation Music Video al Rome Music Video Awards


In modo circolare, nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma, tornando sempre al punto di partenza: il potere dell’Immaginazione che crea il mondo.


Comunicato ricevuto da:

Astrid - L'Altoparlante




Commentaires


bottom of page