• Redazione

L'india ferma l'esportazione del grano a causa delle difficili condizioni climatiche.

L'India produce meno grano a causa dei problemi meteorologici e per questo ha deciso di fermarne l'esportazione.



A comunicarlo il governo guidato dal primo ministro Narendra Modi. Considerando che l'India è il secondo produttore mondiale di grano (a marzo aveva venduto all'estero 7 milioni di tonnellate), ora l'Europa si troverà ancora più nei guai. Purtroppo l'India non può fare altrimenti, dovendo soddisfare il fabbisogno di 1,4 miliardi di persone.


Lo confermano anche i vertici del G7, che temono una crisi del mercato, ancora maggiore.


Coldiretti, nonostante l'Italia non abbia importato in modo diretto dall'India, teme che ci potrebbe essere un aumento dell'inflazione pari al 6,1% nell'Eurozona, con un taglio della crescita del PIL.