top of page
  • Redazione

Ragazzini in monopattino tra manovre azzardate e risate, insultano e sputano sui passanti.

In un piccolo comune del bresciano, una banda di adolescenti terribili è andata oltre al "solito" vandalismo. Da diverso tempo per scacciare la noia hanno trovato un passatempo indegno: Sputare sui passanti di passaggio, insultandoli.



Disinteressati del rischio Coronavirus, un gruppo di giovanissimi ha preso di mira i passanti nella zona della scuola media di Botticino, comune del bresciano. Un comportamento indegno e pericoloso, già segnalato alle forze dell'ordine. Con strafottenza, tra un vandalismo e l'altro hanno deciso di "divertirsi" a tormentare i passanti con insulti, risate di scherno e sputi diretti al volto.


Nelle ultime 24 ore si sono contate già diverse segnalazioni alle forze dell'ordine. Si tratta di ragazzini in monopattino, spesso senza mascherina nemmeno in tasca, che oltre a scorrazzare pericolosamente e contromano per le vie, si avventano su anziani, disabili e donne indifese, con sputi, insulti e risate.


LA vicenda non è passata inosservata e ai ragazzini pestiferi "potrebbero" essere contestate multe per violazione del codice della strada e per non aver indossato la mascherina, di 400 euro a testa.




La tua radio: https://www.facebook.com/radiovetrina/

bottom of page